•  
  •  
  •  
  •  
  •  

Titolo: Searching

Nazione: Russia/USA

Anno: 2018

Regia: A.Chaganty

Con: J.Cho, D.Messing

INTRODUZIONE

I social sono la nostra fonte primaria di svago, intrattenimento ed informazione da moltissimo tempo, ormai.

Purtroppo, o, come in questo caso, per fortuna, possono rappresentare un prezioso strumento per seguire le tracce precedenti alla scomparsa di qualcuno.

TRAMA

Searching è un film che racconta un complicatissimo rapporto tra un padre e la figlia.

Rimasto vedovo da un anno David si ritrova, improvvisamente, a seguire le tracce della ragazza, scomparsa improvvisamente.

I suoi profili social sembrano rappresentare l’unica traccia possibile da seguire.

OPINIONI

Searching è un film che indaga il complesso mondo dei social network, mostrandoci come, a volte, pur vivendo a strettissimo contatto con una persona, ci si possa rendere conto di non conoscerla a sufficienza.

Questo aspetto risulta particolarmente evidente con il procedere della storia: David appare sempre più incredulo con il passare del tempo, arrivando, perfino, a pronunciare una frase classica in questo tipo di situazioni.

TECNICAMENTE

Il film è girato quasi interamente in soggettiva, quindi lo spettatore assume direttamente il punto di vista del protagonista: la macchina da presa ci mostra direttamente ciò che avviene sullo schermo dei computer o dei monitor di sorveglianza.

L’ambientazione risulta, perciò, completamente ricostruita in digitale e le varie app presentate sono tutte molto credibili.

I primi minuti della pellicola mi hanno perfino ricordato l’inizio di un film Pixar, in salsa “digitale”, con il riassunto dell’intera vita familiare dei protagonisti.

CONCLUSIONI

Un thriller molto particolare, non tanto per la trama, quanto per la realizzazione tecnica che da l’impressione di trovarsi davanti allo schermo di un PC.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •