•  
  •  
  •  
  •  
  •  

Titolo: The Prestige

Nazione: USA

Anno: 2006

Regia: C.Nolan

Con: C.Bale, H.Jackman

INTRODUZIONE

L’ambiente dello spettacolo e in particolare della prestidigitazione può essere estremamente affascinante, tuttavia questa particolare forma d’intrattenimento ha regole precise e sottopone chi la pratica ad una certa “pressione”.

Quando questa diventa troppo elevata i risultati possono essere disastrosi!

TRAMA

The Prestige è un film che racconta la storia dell’accesa rivalità tra due illusionisti, convinti, logicamente, di  saper fare ognuno meglio dell’altro.

La loro “guerra” causerà danni incalcolabili, spingendoli quasi alla pazzia e portando a conseguenze estreme, non ultima un’accusa di omicidio.

OPINIONI

The Prestige è un film che, come i precedenti dello stesso regista, ovvero la Trilogia del Cavaliere Oscuro, non ricordavo di aver visto e che ho recuperato ieri.

Devo dire di non aver compreso pienamente un passaggio e il legame di un personaggio con il mondo della magia e dell’illusionismo.

Siamo a fine Ottocento e nella pellicola viene accennato ai primi esperimenti con l’elettricità.

Suppongo, quindi che, per il tempo si trattasse di una tale innovazione tecnologica da essere paragonata, per certi versi, alla magia, intesa in senso soprannaturale.

TECNICAMENTE

Il film ha un buon comparto tecnico e visivo, soprattutto per quanto riguarda la realizzazione di un certo trucco che coinvolge una sorta di macchina per i fulmini, non ricordo il termine preciso e neppure il nome del trucco per il quale viene utilizzata.

Le interpretazioni sono di ottimo livello e restituiscono perfettamente quella vena di follia e di ossessione tipica di certi personaggi cinematografici o letterari costantemente in lotta e che danno l’idea di esserlo da sempre e per sempre.

CONCLUSIONI

Intenso e coinvolgente, una pellicola sulla pericolosità dell’ossessione e sull’importanza di lasciarsi il passato alle spalle, prima che sia troppo tardi.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •